3 Marzo 2024

LA LAMPO CALA IL SETTEBELLO. SCONFITTO IL PLAYBASKET.

BVO LAMPO CAORLE: Ajdinoski, Bragato, Marzaro 2, Maluta 3, Vianello, Coassin, Pravato 9, Solfa 2, Rizzetto 17, Tourn 13, Ongaro, Girardo 22. All. Zorzi

PLAYBASKET CARRE’: Rigon, T. Fongaro, Zuccato, M. Fongaro, Carretta, Buia 4, Gaspari 2, Basso 14, Chemello 9, Giaquinto 2, Rizzi 22, Crosato 10. All. Rubini.

ARBITRI: Nicolò Zentilin di Pieve del Grappa (TV) e Marco Libralesso di Morgano (TV)


NOTE – Parziali: 15-11, 12-8, 24-21, 17-23


La Lampo cala il settebello contro il Playbasket conquistando il settimo successo di fila al termine di una partita che, al di là del divario di sole cinque lunghezze, è stata sempre in pieno controllo dei gialloblu. Davanti ad una squadra ostica che ben conosceva i giochi litoranei, la Lampo ha risposto estraendo dal cilindro una partita di spessore, ben preparata durante la settimana da coach Zorzi. Caorle gradualmente ha preso il largo arrivando a toccare anche il +16 (40 – 24) a 5′ 46″ dalla terza sirena, salvo poi vedere parzialmente i vicentini rientrare in partita, ma senza quasi mai scrollarsi di dosso il divario da doppia cifra. Salvo nell’ultimo quarto, quando grazie ad una buona percentuale soprattutto dalla grande distanza, il Playbasket accorcia le distanze sino al -6 (53-47 a 7′ 25″ dalla sirena finale), sprecando più volte il pallone per far sentire il fiato sul collo ai gialloblu. Ci pensa poi Girardo, MVP del match, autore di 22 punti, a ricacciare indietro gli avversari con due tiri liberi. Il Playbasket, però, non molla e rientra veramente in partita nell’ultimo quarto, quando a 16″ dalla fine riduce a tre il distacco (63-60). Questa volta sono due punti di Pravato a togliere le castagne dal fuoco, mentre due successivi liberi di Girardo mettono definitivamente in ghiaccio la sfida. E’ stata una vittoria di squadra, ma da segnalare, ad ogni modo, anche le doppie di cifre dei soliti Rizzetto (17) e Tourn (13).


Scopri di più da BVO

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading