SERIE C GOLD – UNA GRANDE SME CAORLE SCHIANTA ODERZO.


SME CAORLE – ODERZO BASKET 80 – 70


SME CAORLE: Moro 10, Masocco 8. Rizzetto 25, Musters 12, Visentin 19, Rizzo 7, Gerami Lou 7, Ajdinoski n.e, Defendi, Battiston, Albo 3. Allenatore: Frattin.

ODERZO BASKET: Valesin 14, Boaro 16, Ronconi, Ibarra 11, Diminic 19, Venturelli 10, R. Bucciol n.e, Alberti, De Min, Zaharia n.e, T. Bucciol n.e, Pietrobon n.e. Allenatore: Steffè.

Arbitri: Peretti di Verona e Dian di Scorzè.


NOTE – parziali: 25 – 10, 20 – 18, 13 – 15, 22 – 27. Tiri da due: 22/38 Caorle, 13/26 Oderzo. Tiri da tre: 6/24 Caorle, 12/34 Oderzo. TL: 18/28 Caorle, 8/10 Oderzo.


Grande impresa del Caorle, che al Palamare conquista due punti d’oro al cospetto di Oderzo, una delle maggiori accreditate al salto di categoria, costringendola al secondo stop consecutivo. Litoranei dalla mano particolarmente calda nel primo quarto, quando sfruttando anche un approccio completamente sbagliato da parte degli opitergini, incominciano a bombardare da ogni dove, creando subito il break che taglia le gambe agli avversari. L’ex Valesin realizza subito una tripla, che per l’unica volta nell’arco del match porta avanti Oderzo sul 2- 3. Resterà l’unico canestro trevigano sino a 2’ 48” dalla prima sirena, quando Diminic mette a segno il 22 – 5. Sul versante veneziano, invece, Rizzetto è scatenato, trovando la doppia cifra già nel primo quarto (alla fine saranno ben 25 i punti realizzati), ma è tutto il gioco corale a convincere. Si va al secondo parziale sul 25 – 10, Oderzo prova a rialzare la testa, ma invano. Il divario continua a dilatarsi sino al + 23 (43 – 20) fissato da un canestro in sospensione di Musters a 1’ 48” dall’intervallo lungo. Al rientro, gli ospiti si producono nel massimo sforzo riuscendo a mettere paura ai caorlotti, quando due tiri liberi di Venturelli riducono il divario sino a otto lunghezze (48 – 40). Ci pensa però Masocco a ricacciare subito indietro gli ospiti, i quali accusano il colpo perdendo nuovamente contatto. Caorle torna avanti di 20 in avvio di ultimo parziale, ed è quel che basta per mettere in cassaforte la contesa. che viene poi gestita senza particolare affanno sino alla sirena finale.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: