Colpo dello SME Caorle: Monfalcone affondata

Lo SME Caorle batte la Falconstar Monfalcone nell’anticipo del sabato in C Gold: una vittoria che assume un peso importante, visto l’ottimo momento che sta vivendo la Pontoni di coach Gigi Tomasi, seconda in classifica solamente dietro alla corazzata Mestre.

Al PalaMare, la squadra di Ostan schiera comunque capitan Bovolenta, che in settimana si era allenato a singhiozzo, mentre dall’altra parte non è disponibile Daniel Tonetti: l’inizio è favorevole ai biancorossi, che con Colli e Schina allungano immediatamente sul 4 – 13. Caorle, all’inizio, fa fatica a realizzare, ma con un paio di cambi la partita sembra rimettersi in piedi: Skurdauskas (8/13 dal campo, 4/6 ai liberi, 8 rimbalzi) fa sentire la sua presenza vicino al ferro, mentre i giovani Battiston e Trevisan danno il loro contributo, tanto che al 10’ siamo sul 16 – 19. In apertura di secondo quarto ci sono cinque punti di fila di Colli (4/9 da due, 2/3 da tre, 3/4 in lunetta, 8 rimbalzi, 4 falli subiti), ma Caorle è brava a rispondere: controparziale di 8 – 0 firmato da Masocco e Trevisan ed ecco che lo SME passa in vantaggio (27 – 24).

La partita si incanala su binari equilibrati, Caorle riesce a distribuire bene le responsabilità e si arrocca sulle possenti spalle di Skurdauskas, che crea non pochi problemi alla difesa biancorossa: Monfalcone, dal canto suo, non si fa distanziare e rimane a contatto grazie a una tripla di Scutiero ed alla presenza di Kavgic, che con un “fallo e vale” fissa il 40 – 41 al ventesimo.

Nella ripresa, si continua in equilibrio: Buscaino e Colli si scambiano cortesie, ma in questo frangente sono Jerkovic e Bovolenta che al momento giusto riescono ad azzeccare conclusioni di buona fattura. Monfalcone diminuisce il rendimento offensivo e questo viene sfruttato al massimo dallo SME, che allunga sul 64 – 57 quando mancano solo dieci minuti: in apertura di ultimo quarto, la coppia Infanti – Jerkovic regala il vantaggio in doppia cifra a Caorle (68 – 57), poi Skerbec ha una fiammata da cinque punti di fila, ma Skurdauskas e Infanti mettono in cassaforte il risultato.

L’esperienza dei giocatori di Ostan si fa sentire, Kavgic prova a suonare la carica dimezzando lo scarto sul 77 – 70, ma un micidiale Masocco azzecca un gioco da quattro punti a due minuti e mezzo dalla fine, distanziando definitivamente la Pontoni e chiudendo ogni sogno di rimonta. Bovolenta ci mette il sigillo e Caorle conquista una vittoria molto importante per la sua classifica e per il morale.

 

CAORLE – FALCONSTAR MONFALCONE 83 – 73

Gruppo SME Caorle:
Rizzetto 8, Infanti 10, Skurdauskas 20, Jerkovic 7, Battiston 5, Ajdinoski ne, Buscaino 9, Masocco 10, Pauletto 2, Rascazzo ne, Trevisan 5, Bovolenta 7. All. Ostan
Pontoni Falconstar Monfalcone: Scutiero 17, Schina 9, Colli 17, Skerbec 12, Bonetta 4, Tossut 4, Rorato, Soncin ne, Kavgic 10, Rosati ne. All. Tomasi

Parziali:
16-19; 40-41; 64-57
Arbitri: Rizzi e Peretti

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: