Ostan: “A Oderzo con la consapevolezza del nostro potenziale”

E’ un Gruppo SME Caorle che riprende a lavorare, in vista dell’ultimo turno prima di Natale: dopo l’amara sconfitta di misura con Corno di Rosazzo, Nicola Ostan torna per un attimo sull’ultima esibizione dei suoi.
“Per quanto mi riguarda – queste le parole del coach litoraneo – non posso che essere soddisfatto della partita che abbiamo giocato, sia per come l’avevamo preparata che per come l’hanno interpretata i ragazzi. Ci sono stati alcuni episodi che ci hanno condannato durante la partita, per cui non siamo riusciti a mantenere quel piccolo margine di vantaggio che avevamo avuto per tutta la durata del match. Per come abbiamo condotto la gara e approcciato un incontro del genere, non posso che essere soddisfatto e fiducioso per il futuro: possiamo dire di aver vinto, dal punto di vista tecnico e tattico, ci mancano solo i due punti”.

Sabato (ore 20.45, PalaOpitergium) i litoranei saranno di scena a Oderzo, contro i locali di coach Furio Steffè: “Andiamo a Oderzo con fiducia – le parole di Ostan – perchè comunque la partita con Corno di Rosazzo ci ha lasciato la consapevolezza che, se giochiamo in questo modo, possiamo fornire un’ottima prestazione. Sappiamo che il team opitergino ha spiccate individualità, specialmente per quanto riguarda il quintetto base in questo momento, con Infanti che probabilmente è il miglior giocatore del campionato, ma noi cercheremo di fare la nostra pallacanestro ed offrire un’altra buona prestazione”.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: