Ostan: “Male con Udine, ora ricompattiamoci per Bassano”

E’ un BVO che si lecca le ferite, dopo la sconfitta 76 – 70 nell’ultimo turno di campionato con la neopromossa Ubc Udine; coach Nicola Ostan analizza la prestazione dei suoi ragazzi in Friuli: “Direi incommentabile; abbiamo avuto un approccio talmente brutto che non ci sono altri aggettivi da usare. Una prestazione sottotono, per una gara che comunque a tre minuti dalla fine eravamo riusciti a prendere in mano, per cui il rammarico per la sconfitta è ancora maggiore. Quello che dobbiamo fare ora è ricompattarci ed essere più continui nel rendimento: Udine è stata brava ad aggredirci e noi ci siamo fatti aggredire”.

Nel prossimo turno, lo SME Caorle incontrerà Bassano, sabato 1 dicembre alle 20.30; una partita per la quale è previsto l’ingresso gratuito e che vedrà, nell’intervallo lungo, la presentazione di tutto il settore giovanile del Basket Veneto Orientale: “In settimana ci siamo preparati per il match con Bassano, che sarà una gara dura visto anche come stanno giocando. L’età, nel loro caso, è un fattore assolutamente di secondo piano, perchè giocano tanto e si allenano forte e dunque sono molto preparati: dobbiamo prenderli con le pinze ed avere grande responsabilità invididuale. Bassano sa giocare, ha due chiari terminali offensivi come Filoni e Gajic che sono ben supportati da altri, come Agbamu, che fisicamente è fuori categoria”.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: