Lo SME Caorle si sblocca contro la Virtus Murano

Ed alla fine, Caorle si sbloccò: alla quinta giornata di Serie C Gold, la formazione di Nicola Ostan vince e convince di fronte al proprio pubblico contro la Gemini Murano.

E’ una giornata in cui il PalaMare Valter Vicentini saluta il “ritorno” di Andrea Ferraboschi, predecessore proprio di Nicola Ostan sulla panchina litoranea: il team di casa recupera Listwon, ma non può contare su Bovolenta, infortunatosi nell’ultimo turno di campionato. Dall’altra parte, la Gemini Murano ha un team dove Causin e Pettenò sono i giocatori di riferimento: fin dal primo momento, però, a prendersi un vantaggio concreto è la squadra di casa, che sfrutta un Rizzetto (8/13 da due, 3/10 nelle triple, 6/8 ai liberi, 8 rimbalzi, 2 assist) fenomenale in attacco. Insieme a lui, Masocco (4/7 da due, 1/1 da tre, 4/4 ai liberi, 5 rimbalzi) e Buscaino lo supportano in maniera egregia: la difesa di Murano non è al massimo e gli ospiti finiscono a meno otto dopo dieci minuti. Ancora migliore la prova del Gruppo SME nel secondo quarto, con ben 31 punti realizzati in dieci minuti: Murano cerca di rispondere con Pettenò, mentre Causin soffre i problemi di falli e questo influenza nettamente la prestazione degli ospiti, sotto di diciassette punti nella seconda frazione.

Nella ripresa, il Gruppo SME è bravo a controllare il punteggio: con Listwon che è una presenza sotto canestro insieme a Buscaino ed il solito Rizzetto che è una spina nel fianco per la difesa della Virtus Gemini, il team di Ostan non cede di un centimetro. Entrambe le formazioni sono 0 – 4 come bilancio in campionato, ma la determinazione di Caorle è qualcosa di troppo difficile da superare per Murano, che chiude a meno sedici il terzo periodo. L’ultima frazione è pura accademia per coach Ostan ed i suoi ragazzi: tutti quanti i giocatori a referto ottengono minuti, anche i giovani hanno la loro passerella e, al quarantesimo, il punteggio recita 88 – 65.

 

CAORLE – MURANO 88 – 65

Gruppo SME Caorle: Rizzetto 31, Infanti 9, Battiston 4, Listwon 10, Masocco 15, Buscaino 15, Pauletto 4, Trevisan, Corbetta, Rascazzo. All. Ostan
Virtus Murano: Stanzani 10, Cagnoni 9, Sambucco 2, Varagic 10, Petteno 14, Chiorri 11, Tosi, Magnanini, Causin 9, Freguja. All. Ferraboschi

Parziali: 23-15; 54-37; 73-57
Arbitri: Bortolotto e Pinna

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: