San Bovolenta e le triple: Caorle 1 – 0 sulla Falconstar

La grande beffa per la Falconstar Monfalcone, la grande esultanza per il Gruppo SME Caorle: 75 – 74 il risultato finale di GaraUno dei quarti di playoff di Serie C Gold Veneto/Fvg in quel di San Stino di Livenza. La truppa di Nicola Ostan ringrazia Luca Bovolenta che, a due secondi dalla fine, regala una vittoria che sessanta secondi prima poteva sembrare virtualmente impossibile e si porta sull’1 – 0 nella serie.

Ma andiamo per ordine, perchè quello tra Caorle e Falconstar è stato un confronto molto equilibrato, in linea con quanto visto durante la stagione regolare: partita sentita, con le difese protagoniste e gli attacchi che stendano a mettersi in moto. Coach Ostan punta in particolare su Rizzetto (1/5 da due, 5/9 nelle triple, 9 rimbalzi) e Bovolenta, certamente i più produttivi in attacco per lo SME, mentre dall’altra parte è Girardo (5/9 da due, 4/6 da tre, 2/2 ai liberi, 5 rimbalzi) il protagonista: l’ala saltatrice di Tomasi interpreta alla grande la gara, rendendosi utile sia vicino che lontano da canestro.

Dopo il +2 Caorle al decimo minuto, la Energy Lab risponde e lo fa nella maniera migliore: l’accoppiata Girardo – Skerbec (6/12 dal campo, 5/5 in lunetta, 8 rimbalzi, 5 falli subiti) è fondamentale per le sorti offensive dell’attacco biancorosso, mentre nel pitturato Colli ingaggia un gran duello con i vari Bianchini e Buscaino. A metà partita siamo sul 30 – 36, ma le conclusioni pesanti della SME fanno la differenza: nel terzo periodo, infatti, il 22 – 12 confezionato dai veneti arriva proprio da una grande prestazione nei tiri dalla lunga di Bovolenta e compagni, che feriscono la difesa Falconstar e propiziano il nuovo +4 al trentesimo.

L’ultimo periodo vede Caorle andare sul +6, ma Scutiero risponde prontamente: il play/guardia di Tomasi esplode un paio di bombe, poi ci pensano Skerbec, Scutiero e Colli a fissare canestri importantissimi. Lo SME si ritrova sul meno sei a un giro di lancette dalla fine: 72 – 66. Partita finita? Assolutamente no, perchè un paio di leggerezze del team di Tomasi propiziano i canestri di Caorle, che poi va a segnare da tre punti proprio con Bovolenta (0/5 da due, 5/10 da tre, 4/4 nei personali, 8 falli subiti, 4 assist): a due secondi dalla fine, il playmaker di Ostan fissa il 75 – 72, poi sulla sirena Scutiero subisce fallo a metà campo. Tre tiri liberi per lui, che però sbaglia il primo e segna gli altri due: +1 per Caorle e la serie si sposta ora alla Polifunzionale, dove mercoledì (ore 20.45) i veneti potrebbero chiuderla.

 

CAORLE – FALCONSTAR MONFALCONE 75 – 74

Gruppo SME Caorle: Buscaino 8, Rinaldin ne, Bovolenta 19, Masocco 9, Rizzetto 17, Pauletto ne, Trevisan ne, Bianchini 10, Zorzi, Nardin 4, Rubin 8, Corbetta ne. All. Ostan
Energy Lab Falconstar Monfalcone: Tossut, Tonetti 4, Cestaro ne, Skerbec 17, Bonetta 2, Colli 10, Girardo 24, Scutiero 14, Cossaro ne, Rorato 3. All. Tomasi

Parziali: 15-13; 30-36; 52-48
Arbitri: Cavedon e Frigo

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: