Caorle, prova di forza con Arzignano: +16 conclusivo

Inarrestabile Gruppo SME Caorle: la truppa di Ostan non delude ancora una volta i propri sostenitori e va a segno con un’altra importante vittoria, questa volta contro il Garcia Moreno Arzignano.
Più sedici lo scarto finale, al termine di una partita messa in ghiacciaia già durante il primo tempo e poi gestita al meglio nella ripresa; ma partiamo dall’inizio, visto che in casa SME c’ è il problema di gestire al meglio la fisicità ed i centimetri di Bolcato e compagni, una formazione che ha grande presenza sul parquet e che può contare su elementi di assoluta esperienza e su di un gruppo forgiato.

Il primo quarto vede la più classica delle fasi di studio fra le due formazioni, con discreto equilibrio e Arzignano che ha un buon contributo da tutti: dall’altra parte, però, ci sono Rizzetto e Masocco che “blindano” il perimetro con prove concrete per coach Ostan, il quale vede i suoi ragazzi avanti di tre punti dopo dieci minuti (20 – 17).
E’ il secondo quarto a fare la differenza e, ancora una volta, il vero asso nella manica del team litoraneo è la difesa: solamente otto i punti concessi da Caorle ad un attacco, quello di Arzignano, che si smarrisce nelle maglie difensive della compagine di Nicola Ostan. Dentro l’area, Bianchini (6/8 da due, 3/4 ai liberi, 9 rimbalzi) fa la differenza contro Bolcato e compagni, mentre per il resto ci pensano Masocco e Rizzetto, decisamente in giornata di grazia a livello realizzativo: Caorle tira meravigliosamente da due, mentre dal perimetro fa un pò più fatica, ma a metà incontro è avanti 47 – 25.

Nella ripresa, Crestanello e soci abbozzano ad una reazione, ma è davvero troppo tardi: lo SME concede percentuali risibili agli avversari (34% da due, 21% da tre) e continua a gestire un margine che oscilla sempre sui venti punti di scarto. Anche il terzo periodo non vede cambiare di molto la musica, tanto che al trentesimo siamo sul 62 – 38: nell’ultimo quarto, pura gestione da parte dei ragazzi di Ostan, con il coach litoraneo che si può permettere di ruotare a piacimento la rosa, dando spazio anche ai più giovani del gruppo. Il match si chiude con un ottimo +16 ed il pubblico del PalaMare va in visibilio per i propri beniamini, che vincono 73 – 57 e consolidano ulteriormente la seconda piazza nel girone Fvg/Veneto di C Gold.

 

CAORLE – ARZIGNANO 73 – 57

Gruppo SME Caorle: Ajdinoski, Rubin 6, Zorzi 4, Ingrosso, Buscaino 1, Bovolenta, Nardin 6, Masocco 19, Rizzetto 20, Bianchini 15, Pauletto 2, Corbetta.
Garcia Moreno 1947 Arzignano: De Lucchi, Vencato 7, Zampinetti 8, Monzardo 3, Crestanello 11, Bevilacqua 11, Clark 2, Bordato 6, Tridente 2, Bolcato 5, Battilana 2, Rizzi ne.

Parziali: 20-17; 47-25; 62-38
Arbitri: Pinna e Schiano Di Zenise

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: