SME Caorle, difesa di ferro: vittoria a Montebelluna e terzo posto

Altro giro, altro sorriso per lo SME Caorle: i ragazzi di Nicola Ostan rispettano il pronostico e vanno ad espugnare il parquet del Montebelluna Basket dell’ex Pagotto.
Più dodici lo scarto finale, nell’ambito di un match dove le difese hanno di certo brillato rispetto agli attacchi, come testimonia peraltro il primo quarto: dieci minuti “tragici”, passateci il termine, nei quali Rubin e soci mettono a segno la miseria di sei punticini striminziti. L’altro lato della medaglia, però, vede i litoranei contenere l’attacco dei padroni di casa a soli dieci punti, dunque appena quattro lunghezze di vantaggio al suono della prima sirena: non una tragedia, dunque, anche perchè nel secondo periodo lo SME ci mette poco a raddrizzare la partita.

Sotto la spinta di un Buscaino (3/5 da due, 2/4 nelle bombe, 7 assist, 5 rimbalzi) ispirato sia vicino che lontano da canestro, Caorle si prende infatti un buon margine prima dell’intervallo lungo: Montebelluna fatica ancora in attacco ed infatti segna appena 22 punti in 20 minuti, mentre gli ospiti fuggono a +14, andando a prendere il the di metà incontro negli spogliatoi.
Nelle file dei padroni di casa, Sacchet (5/6 da due, 1/8 nelle bombe, 4/5 ai liberi, 5 falli subiti, 5 rimbalzi, 3 assist) cerca di rispondere al meglio, cosiccome Sorgente (5/10 al tiro, 2/2 in lunetta, 7 rimbalzi, 4 falli subiti): i due giocatori tengono viva l’intensità di Montebelluna, ma dall’altra parte è brava Caorle a non farsi mai raggiungere.
La presenza di Bovolenta in cabina di regia, unita alla vena realizzativa dei vari Buscaino e Rizzetto permette agli ospiti di condurre con sicurezza nel punteggio: +13 al trentesimo minuto, mentre nell’ultimo quarto si resiste stoicamente, con lo SME ancora in testa.

E’ una prestazione concretissima dal punto di vista difensivo per i ragazzi di Ostan, che tengono a soli 7 punti segnati il temuto Ciman e limitano a un 3/17 complessivo dall’arco la squadra bellunese: il match si chiude sul 55 – 67, arriva un’altra vittoria e il terzo posto in Serie C Gold è una realtà.

 

MONTEBELLUNA – CAORLE 55 – 67

Montebelluna Basket:
Ciman 7, Sorgente 12, Pizzolato ne, Pagotto 4, Pontello ne, Crivellotto 11, Trentin ne, Alpago 3, Sacchet 17, Bonoldi ne, Cusinato 1.
Gruppo SME Caorle: Rubin 8, Zorzi, Buscaino 12, Bovolenta 14, Nardin, Masocco 8, Rizzetto 14, Bianchini 9, Pauletto, Trevisan 2.

Parziali: 10-6; 22-36; 40-53
Arbitri: Fior di Noale e Barbagallo di Villorba

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: