SME Caorle, pronti per ricominciare l’anno contro la Falconstar

Si ricomincia a faticare, in casa SME Caorle, dopo le festività natalizie: l’anno 2017 si è chiuso con una sconfitta in quel di Verona nel turno infrasettimanale ed i ragazzi di Nicola Ostan, nel prossimo turno, se la dovranno vedere con la Falconstar Monfalcone (domenica 7, ore 18.00, Polifunzionale di Monfalcone).

Il tecnico litoraneo fa una breve disamina sulla conclusione dell’anno e sul lavoro svolto durante le vacanze: “Abbiamo faticato a digerire la sconfitta di Verona, non nascondo che il desiderio era quello di giocare subito per riscattarsi. La pausa, comunque, ci voleva: il turno infrasettimanale ha fatto emergere tutte le difficoltà fisiche e di stanchezza accumulate nella prima parte del campionato, per cui abbiamo potuto rigenerarci e iniziare a lavorare per preparare il match contro i biancorossi”.

Ed è proprio sulla prossima avversaria che coach Ostan si sofferma: “Bisognerà stare molto attenti, anche perchè non hanno lunghi di ruolo e tutti quanti possono avvicinarsi a canestro ed essere pericolosi, ad esempio anche un elemento come Girardo, che bisogna tenere d’occhio. Direi che con Tim Skerbec hanno preso un gran bel giocatore, in grado di ricoprire due ruoli con grande concretezza; la coppia BonettaScutiero la conosciamo ed hanno una storia cestistica di tutto rispetto alle loro spalle. Rispetto agli ultimi anni, dove magari c’erano stati alcuni infortuni ed altri equilibri di squadra, giocano con maggiore scioltezza e tranquillità per cui attenzione anche a loro. Noi dovremo stare nelle nostre cose, a Verona abbiamo avuto un passaggio a vuoto specialmente dal punto di vista difensivo, mentre per andare a fare il colpaccio a Monfalcone sarà importante mettere in campo una difesa solida, come sappiamo fare”.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: