Basta un quarto allo SME: Bassano superata con un +25

Tutto facile per lo SME Caorle, che nell’undicesima giornata di Serie C Gold si impone per 86 – 61 contro i giovani della Orange1 Bassano. Concentrati bisognava essere e concentrati sono stati, gli atleti di Nicola Ostan, che sapevano di non poter fallire il colpo casalingo contro un team di sicuro talento ma anche meno esperto rispetto a Masocco e soci.
Bassano si presenta all’impegno senza il leader e unico senior Stefano Gallea, principale minaccia individuata anche da coach Ostan durante la settimana: il confronto viene giocato in equilibrio per un quarto, ovvero il primo, nel quale Izzo e Filoni riescono ad avere qualche risultato tangibile, ma comunque è chiaro che sarà lo SME a condurre nel punteggio, fin dall’inizio.

Trascinati da un Rizzetto (6/12 da due, 3/6 da tre, 7/12 ai liberi, 6 falli subiti, 4 rimbalzi) produttivo, i locali si portano prima sul +6 e poi danno una mazzata decisa a Bassano nel secondo periodo: la difesa di Ostan è ben organizzata e concede appena un punto al minuto a Izzo e soci, che si vedono superati nettamente. In questo frangente, lavora in maniera perfetta Nardin (3/6 da due, 10/12 in lunetta, 12 rimbalzi, 9 falli subiti, 2 assist), che presidia l’area e costituisce un muro invalicabile per i giovani avversari: la squadra di Ostan allunga sul 44 – 25 a metà incontro.

Nella ripresa, con uno svantaggio di diciannove lunghezze sul groppone, Bassano prova a reagire e le cose vanno meglio in attacco, ma dall’altra parte gli ospiti subiscono le iniziative del solito Rizzetto e del resto del team, che va a ruota dietro all’ala di Ostan: Bovolenta ci mette regia lucida, Nardin continua ad essere devastante nei pressi del ferro ed a guadagnarsi falli su falli ed ecco che lo SME può anche permettersi di ruotare gli uomini, dando fiato e ossigeno ai vari Rubin e Buscaino.

Dopo il +24 di fine terzo quarto, l’ultima frazione è una pura formalità: in casa Caorle, c’è spazio anche per i giovani Pauletto, Trevisan e Corbetta, che vanno a referto e siglano punti per la soddisfazione generale del pubblico, che vede i propri virgulti esibirsi in C Gold per qualche minuto importante.
Il finale recita 86 – 61 per lo SME, che incamera un altro referto rosa e non si fa sorprendere da una Bassano volonterosa ma nulla più.

 

 

CAORLE – BASSANO 86 – 61

SME Caorle: Rubin 5, Zorzi 5, Buscaino 7, Bovolenta 8, Nardin 16, Masocco 6, Rizzetto 28, Pauletto 2, Bianchini 2, Trevisan 6, Corbetta 1. All. Ostan
Orange1 Bassano: Izzo 11, Gianesini 4, Ragagnin 3, Milovanovikj, Gajic 9, Bovo 3, Borsetto 2, Filoni 15, Seck 6, Da Campo 8. All. Papi

Parziali: 21-15; 44-25; 70-46
Arbitri: Occhiuzzi di Trieste e Pinna di Salgareda

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: