C GOLD – CAORLE, NIENTE DA FARE A CODROIPO.


PALL. CODROIPESE – SME CAORLE 71 – 67


CODROIPESE: Girardo 7, Rizzi 4, Spangaro 4, Lessing ne, Buscaino 2, Venaruzzo 15, Madinelli ne, Munini 12, Mozzi 6, Gaspardo 14, Accardo 7, Tonut ne. Allenatore: Franceschin

SME CAORLE: Rizzo 5, Ajdinoski ne, Moro, Sedlarevic 19, Defendi ne, Masocco 14, Rizzetto 14, Musters 4, Di Prampero 11, Corbetta ne, Battiston. Allenatore: Zorzi.

Arbitri: Corrias di Cordovado (Pn) e Langaro di Arzignano (Vi).


NOTE – Parziali: 17 – 18. 18 – 11, 22 – 28, 14 – 10. Tiri da 2: 18/37 Codroipese, 14/29 Caorle. Tiri da 3: 7/22 Codroipese, 9/35 Caorle. Tiri Liberi: 20/25 Codroipese, 12/16 Caorle.


Niente da fare per la Sme Caorle. A Codroipo, nel turno infrasettimanale, i litoranei, in campo con il nuovo play Federico Di Prampero, arrivato dal Mestre e presentato solamente nella serata di martedì, si sono dovuti inchinare ancora. Una battuta d’arresto, va comunque detto, al termine di una partita ben diversa rispetto alle ultime disputate, che nonostante il risultato negativo ha lasciato intravedere dei notevoli passi in avanti sotto il profilo tecnico e caratteriale. Sul parquet udinese è andato in scena un confronto duro, combattuto punto a punto, deciso in modo avverso solamente nel finale, con la dea bendata, che in talune conclusioni uscite, dopo aver danzato a lungo sul ferro, ha voluto proprio girare le spalle ai gialloblu.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: