C GOLD – VERONA CORSARA AL PALAMARE SPINGE CAORLE AD UN PASSO DAL BARATRO.


SME CAORLE – CESTISTICA VERONA 55 – 64


SME CAORLE: Sedlarevic 17, Masocco 10, Rizzetto 14, Musters 6, Battiston 2, Rizzo 4, Ajdinoski n.e, Moro 2, Defendi, Visentin n.e. Allenatore: Zorzi.

VERONA: Stansbury 15, Pacione 10, Buzzi 13, Bordato 2, Caridi 16, M. Bovo 3, Fabbian, Bolcato, S. Bovo, Natali 5. Allenatore: Bianchi.

Arbitri: D’Avanzo di Albignasego (Pd) e Maculan di Padova.


NOTE – parziali: 12 – 20, 17 – 13, 10 – 17, 16 – 14. Tiri da due: 10/27 Caorle, 18/39 Verona. Tiri da tre: 7/30 Caorle, 5/26 Verona. Tiri liberi 14/20 Caorle, 13/19 Verona.


Verona passa la Palamare spingendo Caorle ad un passo dal baratro. A differenza delle ultime uscite, questa volta non è stata la prestazione difensiva sul banco degli imputati. La Sme ha difeso in modo sufficiente adeguato per provare a vincere la partita, che invece è stata persa davanti alla scarsa precisione al tiro, come testimoniato dai soli 55 punti realizzati. Sotto di otto lunghezze alla prima sirena, Caorle è rientrata subito in partita con un parziale di 10 – 2 che ha riportato le due squadre sulla parità (22 – 22). Due tiri liberi di Sedlarevic fanno andare i gialloblu avanti di tre (27 – 24) a 2’ 13” dall’intervallo lungo, ma qui si spegne la luce, con Verona che allunga nuovamente toccando il +11 alla fine del terzo quarto, controllando successivamente il vantaggio dal tentativo di rientro caorlotto all’inizio dell’ultimo periodo, quando un canestro di Masocco aveva momentaneamente ridotto il divario sul 46 – 52. Mercoledì si torna subito in campo nel turno infrasettimanale sul parquet di Codroipo.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: