C GOLD – SME CAORLE K.O. I GIALLOBLU NON RIESCONO A SFATARE IL TABU’ DI RIESE.


THE TEAM RIESE – SME CAORLE 83 – 76


THE TEAM: Mabilia 23, Cappelletto 16, Civiero 4, Buratto 5, Carlesso 19; Annibale n.e, Bizzotto, Marini 2, Rigon n.e, Bevilacqua 10, Lazzarotto 4. Allenatore: Camazzola.

SME CAORLE: Rizzo, Masocco 13, Rizzetto 23, Gerami Lou 7, Musters 14; Ajdinoski n.e, Moro 6, Defendi n.e, Albo 2, Visentin 7, Battiston 4. Allenatore: Frattin.

Arbitri: Lavada di San Vito (Vi) e Tognazzo di Padova.


NOTE – parziali: 32 – 20, 12 – 22, 16 – 14, 23 – 20. Tiri da due: 19/36 Riese, 23/37 Caorle. Tiri da tre: 10/27 Riese, 6/19 Caorle. TL: 15/20 Riese, 12/23 Caorle.


Niente da fare per la Sme uscita sconfitta dal parquet di Riese, al termine di quaranta minuti giocati alla pari. I gialloblu sono riusciti a replicare ad una partenza alla grande dei padroni di casa, i quali hanno trovano nel primo quarto ben sette triple con Mabilia (3), Bevilacqua (2), Civiero e Carlesso, tanto che alla prima sirena è già 32 – 20. Nel secondo parziale, la SME stringe le maglie difensive trovando un certo equilibrio. Riese di riflesso incomincia a sbagliare. Trascinati da Rizzetto e Musters, i caorlotti rientrano in partita, riducendo al sole due lunghezze (44 – 42) il divario a metà gara. Al rientro in campo, una tripla di Gerami Lou regala il sorpasso alla Sme. Il terzo parziale va avanti sostanzialmente punto a punto sino al 56 – 56 a 2’ 21” dalla terza sirena, quando Marini e Carlesso realizzano i canestri che permettono a Riese di presentarsi all’inizio dell’ultimo quarto avanti di quattro lunghezze. Un  gioco da due punti di Bevilacqua consente ai trevigiani di completare un minibreak. Nonostante le due triple consecutive di Moro mettano il fiato sul collo ai trevigiani, Riese riesce successivamente a controllare il vantaggio. La Sme Caorle non si disunisce, ma ci prova sino alla fine, riportandosi nuovamente ad un punto (73 – 72) con Musters, il quale a 3’ 56” dall’ultima sirena fallisce anche il tiro libero della parità. Proprio sui tiri dalla lunetta si decidono le sorti dell’incontro nel finale. Riese non ne sbaglia più uno, con Mabilia e Cappellotto che ne mettono a segno una serie di otto consecutivi, a differenza di un Caorle, che sui sei avuti a disposizione finisce per realizzarne solamente due. Ad ogni modo, a 33” dal termine, una tripla di Rizzetto riporta a meno tre i litoranei (79-66), riaprendo virtualmente la partita, ma i trevigiani riescono a gestire adeguatamente gli ultimi secondi.


 

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: