Ostan: “Riscattiamoci dopo lo Jadran, con Monfalcone ci giochiamo il terzo posto”

Punto della situazione, dopo la sconfitta a Trieste contro lo Jadran, per lo SME Caorle: la sconfitta 84 – 66, originata dopo il parziale iniziale di 21 – 4 che ha segnato il primo quarto, ha visto poi i veneti cercare inutilmente la rimonta.

Coach Nicola Ostan commenta l’ultima prestazione dei suoi: “Siamo partiti con un atteggiamento sbagliato, probabilmente eravamo più concentrati sulla post season che non sul match di domenica. Abbiamo provato la rimonta da metà secondo quarto fino alla fine del terzo quarto, poi quando siamo arrivati a meno nove due errori consecutivi ci hanno condannato ad un nuovo ritardo in doppia cifra”.

La situazione, a livello di classifica, non è ancora chiara per i veneti: “Ora arriva il confronto con Monfalcone, bisogna vincere se vogliamo agganciare il terzo posto. Noi, la stessa Monfalcone, più Oderzo e Mestre: queste sono le squadre che si giocheranno dalla terza alla sesta posizione in ottanta minuti”.
Con l’obiettivo spostato sulla Energy Lab, che sarà la prossima avversaria: “Siamo pronti a riscattarci, dopo la brutta figura rimediata in casa Jadran. La Falconstar è una squadra diversa rispetto all’andata, perchè c’è Colli dentro l’area ed è rientrato Daniel Tonetti: sono due giocatori top per la categoria, e in più conosciamo bene la verve di Scutiero e Bonetta, oltre ad uno Skerbec che è molto produttivo. Hanno avuto un momento di assestamento dopo il rientro di Colli, ma ora sono in un ottimo momento di forma e sono molto temibili”.

Per cercare di ottenere la vittoria, coach Ostan ha le idee chiare: “Dovremo essere bravi a limitare i loro giochi a due con la nostra difesa; loro costruiscono gran parte della loro produttività offensiva tramite il pick ’n roll. Dal punto di vista tecnico, sarà una partita di uno contro uno, perchè sono pieni di talento e cercheremo di sfruttare le loro debolezze difensive”.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: