Inizio lento, Caorle perde con lo Jadran

Vince lo Jadran Trieste il confronto con il Gruppo SME Caorle: un inizio veemente della truppa carsolina risolve in pratica la partita, con un parziale di 21 – 4 nel primo periodo che ha steso fin da subito il team allenato da Nicola Ostan.

Partita che appunto vede lo Jadran prendere fin da subito il controllo delle operazioni, grazie all’accoppiata di esterni formata da Martin Ridolfi (4/8 da due, 3/5 da tre, 3/5 ai liberi, 5 assist) e Borut Ban (2/3 da due, 4/6 nelle triple, 3/3 ai liberi, 5 assist). Sotto canestro, Daneu fa buona guardia e vince il confronto con i vari Bianchini, Buscaino e Nardin: dopo il +17 del primo quarto, il margine a favore dei triestini arriva fino a ventiquattro lunghezze di margine.

Sul campo sembra esserci solo la formazione di Oberdan, poi nella ripresa il team veneto riesce a reagire: dopo aver segnato appena 23 punti in 20 minuti, Zorzi e compagni provano a scrollarsi di dosso la patina offensiva. Nel terzo quarto, Caorle produce ben 22 punti, riuscendo anche a tornare sotto la doppia cifra di svantaggio: Masocco, Zorzi e Rizzetto, insieme a Buscaino e Bovolenta, segnano i punti che riportano vicina Caorle, ma alla fine è bravo lo Jadran ad archiviare la pratica ed a non farsi sorprendere dai litoranei, sconfitti per 84 – 66.

 

 

JADRAN TRIESTE – CAORLE 84 – 66

Ispem Jadran Trieste: Batich 12, Svab, Zidaric 3, Ban 19, Ridolfi 20, Cettolo 4, De Petris 9, Malalan 5, Rajcic, Daneu 12, Laurencic, Tercon. All. Oberdan
Gruppo SME Caorle: Ajdinoski, Rubin 2, Zorzi 11, Buscaino 10, Bovolenta 10, Nardin 8, Masocco 15, Rizzetto 10, Bianchini, Pauletto. All. Ostan

Parziali: 21-4; 42-23; 58-45
Arbitri: Zuccolo e Corrias

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: