Ostan: “Occhio al gruppo dello Jadran”

Dopo il turno pasquale, torna a dire la sua coach Nicola Ostan, in casa Caorle; reduce dalla vittoria con Oderzo, il tecnico litoraneo analizza la situazione: “C’è grande soddisfazione, ma anche consapevolezza che, se vogliamo essere protagonisti in questo campionato, dobbiamo affrontare le partite come abbiamo fatto contro Oderzo e non, ad esempio, come fatto con Bassano. Non siamo un team che può giocare di fioretto, ma dobbiamo mettere sul piatto intensità e caparbietà, due caratteristiche che ci permettono di dire la nostra durante il campionato”.

La condizione di squadra, oltretutto, è positiva: “Stiamo bene, ma lavoriamo già in chiave playoff, cambiando qualcosa nei carichi per poter arrivare al top durante la post season. Sappiamo che questi tre turni di campionato che ci mancano andranno affrontati con grande attenzione, perchè i giochi sono ancora aperti per terzo, quarto e quinto posto: noi abbiamo il vantaggio di due punti e gli scontri diretti con Mestre e Oderzo e non dovremo dilapidare questo margine”.

Il prossimo avversario si chiama Jadran: “Hanno fatto una seconda parte di stagione eccezionale – continua coach Ostan – sono un gruppo rodato che gioca insieme ad anni; è difficile scoutizzarli, ognuno di loro conosce a memoria le caratteristiche degli altri, giocano una pallacanestro corale e di alto livello. Difensivamente sono tosti, possono contare su vivacità e giovinezza, dovremo arrivare con il piglio giusto”.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: