SME Caorle, arriva la sconfitta contro Mestre

Sesta vittoria consecutiva per la Ciemme Mestre, che si impone al PalaMare di Caorle contro il Gruppo SME di coach Nicola Ostan: in quello che è lo scontro fra le due formazioni più “in palla” del momento, ad imporsi sono Cucchi e compagni, che riescono a prendere un buon margine nel terzo periodo e poi a tenere cementato il proprio vantaggio, chiudendo con un buon +10 conclusivo.

A dire la verità, l’equilibrio ha caratterizzato l’intero incontro, con un primo periodo che è stato certamente molto combattuto: sotto canestro, Buscaino (6/7 da due, 1/5 da tre, 2/2 ai liberi, 6 falli subiti, 4 rimbalzi) risponde efficacemente a Cucchi e Bei, due che in quanto a centimetri non vanno di certo per il sottile. In più, il playmaker Bovolenta (3/4 da due, 3/6 nelle triple) sciorina alcuni canestri di ottima fattura e Caorle, dopo il meno uno del primo quarto, riesce a portarsi avanti nella seconda frazione.

Mestre, infatti, diminuisce leggermente il ritmo offensivo nei dieci minuti che precedono l’intervallo lungo: l’impatto difensivo della squadra di Ostan permette il sorpasso, sul punteggio di 38 – 35.
La formazione di coach Volpato, però, non vuole cedere ed ha molte alternative a propria disposizione: Cucchi (4/5 da due, 2/3 nelle bombe, 2/2 ai liberi, 9 rimbalzi) e Bei si smarcano bene dentro al pitturato, in più ci sono Salvato, Boaro e Infanti a dare punti dal perimetro. Caorle, nel terzo quarto, non riesce più a contenere gli attaccanti mestrini, che infatti propiziano il controbreak della Ciemme; dal meno tre, gli ospiti si portano sul +5 quando suona la sirena del trentesimo minuto.

La coppia Buscaino – Bovolenta cerca di trascinare i propri colori, ma anche nell’ultimo quarto la squadra ospite tiene botta egregiamente: Cucchi e compagni piazzano canestri che tengono a debita distanza il Gruppo SME, il quale alla fine deve piegarsi con il risultato di 67 – 77. Dopo un filotto di vittorie che li ha portati in alto, Rubin e compagni alzano bandiera bianca per una domenica, lasciando la strada libera alla Ciemme.

 

CAORLE – MESTRE 67 – 77

Gruppo SME Caorle: Rubin 6, Zorzi 4, Buscaino 17, Bovolenta 16, Nardin 2, Masocco 7, Pauletto ne, Rizzetto 6, Trevisan ne, Bianchini 9, Corbetta ne, Mattiuzzo ne. All. Ostan
Ciemme Mestre: Fabris ne, Boaro 12, Bedin 2, Prete 4, Rosada 2, Rampado ne, Maran 2, Tagliapietra, Infanti 10, Bei 15, Cucchi 16, Salvato 14. All. Volpato

Parziali: 20-21; 38-35; 52-57
Arbitri: Zuccolo di Pordenone e Occhiuzzi di Trieste

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: